Lo scorso 5 luglio per la prima volta i partner del progetto dell’Unione Europea LIFE ARIMEDA si sono riuniti in Italia. La giornata è stata l’occasione per vedere sul campo le soluzioni prototipo proposte.

L’incontro italiano del progetto LIFE ARIMEDA si è svolto con una giornata in campo aperta al pubblico. Il 5 luglio scorso ACQUAFERT Agri con Agriter, ARAL e l’Università degli Studi di Milano hanno dunque condotto i visitatori e i rappresentanti di CITA, coordinatore del progetto, ADS, Regaber e Segalés in visita alle aziende agricole sperimentali dove si stanno testando nuove soluzioni per la riduzione dell’ammoniaca in atmosfera.

Fertirrigazione con pivot da digestato: Horti Padani

La giornata si è aperta con la visita all’Azienda Horti Padani di Pieve d’Olmi, dove sono presenti tre impianti di biogas che producono circa 3.000 Kw totali. Gli impianti funzionano con biomasse composte da liquame suino, insilato di mais e scarti di lavorazioni alimentari provenienti dalle industrie del territorio.

Come è facile immaginare, date le dimensioni della centrale, la quantità di digestato prodotta dopo l’intervento dei batteri è notevole. La possibilità di trasformare uno “scarto” in una risorsa è quindi fondamentale. ACQUAFERT Agri ha realizzato l’impianto di separazione e filtraggio e il sistema di condotte che trasporta il digestato direttamente in campo per la fertirrigazione mediante pivot.

La distribuzione con i pivot richiede una perfetta separazione tra la parte solida e quella liquida del digestato. Per ottenere un prodotto perfettamente liquido sono necessari diversi stadi di separazione e filtraggio: prima attraverso un vaglio meccanico e successivamente in uno speciale microfiltro che garantisce particelle solide di dimensioni limitate.

Gli ospiti hanno potuto osservare il separatore e il microfiltro in funzione. E’ stato mostrato anche un campione di digestato liquido ed è stato seguito il percorso del prodotto fino alla distribuzione mediante pivot con la fertirrigazione avvenuta con una diluizione in acqua del 3%.

Erano ben visibili, negli appezzamenti interessati alla sperimentazione, le sonde per i test condotti dall’Università di Milano sotto la supervisione del Prof. Giorgio Provolo. Speciali aste stereoscopiche con  misurano le emissioni di ammoniaca in atmosfera e nel terreno. Il progetto è in fase di avvio, quindi, attualmente i dati disponibili sono molto limitati. Le sonde con i rilevatori dell’ammoniaca sono state poste in diversi punti del campo interessato dai test e in un secondo appezzamento di controllo.

Fertirrigazione con ala gocciolante interrata da digestato: Agriferr

L’utilizzo del digestato per la fertiriggazione non viene testato solo su pivot: presso l’Azienda Agricola Agriferr di Rivarolo Mantovano (MN) i test vengono condotti su un impianto di subirrigazione a goccia. Anche in questo caso i reflui, provenienti da allevamenti suini e bovini, devono essere filtrati fino ad ottenere una separazione ottimale tra solido e liquido.

La distribuzione mediante ala gocciolante presenta una maggiore difficoltà rispetto ai pivot, dovuta al rischio di intasamento degli ugelli. Per questo motivo la separazione deve essere ancora più sottile e la diluizione in acqua maggiore. Inoltre, per evitare che le microparticelle solide si coagulino, la distribuzione deve avvenire entro poche ore dalla separazione e dal filtraggio.

Anche in questo caso i visitatori hanno potuto seguire tutte le fase della lavorazione e distribuzione del prodotto. ACQUAFERT Agri ha inoltre offerto una dimostrazione di interramento delle ali gocciolanti su mais.

La giornata si è conclusa con una tavola rotonda tra i partner del progetto e gli ospiti presenti. Come ha sottolineato il Prof. Provolo, LIFE ARIMEDA è un’esperienza aperta a nuove personalità e alle istanze degli operatori che vivono da vicino questo problema. Scopo del progetto è proprio la massima diffusione di buone pratiche che, con tecnologie già disponibili, permettano ad un numero sempre maggiore di allevatori e agricoltori di contenere le emissioni di ammoniaca.

I primi risultati della sperimentazione saranno disponibili solo a fine anno. Nel frattempo continueranno gli studi sui prototipi e la raccolta dati sia in Italia che in Spagna.

Segui ACQUAFERT Agri sui social!

Potrebbe interessarti anche:

Novità ed agevolazioni sui prodotti IDROFOGLIA

Nuovi prodotti, agevolazioni fiscali ed economiche. Il 2018 per IDROFOGLIA sembra essere carico di innovazioni tecnologiche ed opportunità che ACQUAFERT Agri è pronta ad offrire a tutti i suoi clienti.

Speciale vigneti e viticoltura sostenibile

Una gestione sostenibile del vigneto è sempre più richiesta. Vediamo due strumenti che eliminano la dispersione di fitofarmaci e prodotti chimici nell’ambiente.